1 / 1

Sfaccettature di realtà.

Niente è come sembra? Revolving Realities è un'installazione autoreattiva che gioca con la percezione della realtà. Attraverso la proiezione sulle superfici sfaccettate di immagini, strutture e animazioni l’oggetto diventa lo specchio di realtà mutevoli. Cordoni di led si distribuiscono sugli oltre 600 metri quadri della struttura che ospita l’opera. Impulsi vengono colti e trasmessi nuovamente nello spazio esterno che diviene cassa di risonanza.
Revolving Realities è stato realizzato dal collettivo di artisti mediali Interpalazzo, fondato da Martin Hesselmeier, Andreas Muxel e Carsten Goertz. La colonna sonora è del compositore Marcus Schmickler. L'installazione è stata presentata per la prima volta in occasione di "Passagen" nell'ambito della imm Cologne 2010. Curatore del progetto è stato Mike Meiré.