Un'officina per i sensi.

Con "The Farm Project" Mike Meiré presenta un'idea alternativa al pathos rappresentativo, riduzionistico: la cucina come "Making of", come officina per i sensi. In una sorta di fienile scorrazzano pecorelle, maiali, pesci e lepri. Un lavello bizzarro in acciaio inox diventava scultura, trasformandosi in superficie, quasi casuale, di presentazione delle rubinetterie Dornbracht. Balle di paglia, forconi e semplici secchi di latta zincata rimandano, come emblemi dell'allusione, sia al passato che al futuro.

The Farm Project è stato presentato per la prima volta nel 2006 al Salone del Mobile 2006 di Milano. L'installazione è stata esposta successivamente durante i "Passagen" alla imm Cologne 2007, in occasione dei "skulptur projekte Muenster 07" e alla "Design Miami" a Miami.