"Cosa significa per il bagno quando sperimentiamo qualcosa che virtualmente sostituisce, o almeno migliora l'esperienza fisica? Ebbene, prendiamo il punto di vista pragmatico: attualmente utilizziamo l'acqua non solo per la pulizia, ma anche per il nostro benessere e per applicazioni preventive, quindi è del tutto ipotizzabile che le esperienze virtuali possano contribuire ad aumentare e migliorare significativamente l'effetto dell'acqua in futuro, oltre a incoraggiare un consumo d'acqua molto più efficiente".

Andreas Dornbracht

Back to Top